Spalla la Spalla


Iscrizione alla Newsletter

Concordia Hospital

Concordia Hospital - ISAKOS Teaching Center
ISAKOS Teaching Center
ISAKOS Teaching Center

Eventi / News

New

Master in Fisioterapia
applicata allo Sport


12 Aprile 2014
09:00-13:00

Seminario

Attenzione!
Per le numerose adesioni, la sede del seminario è cambiata e si terrà presso:


Aula Magna
Centro Didattico
del Policlinico S.Maria alle Scotte
di Siena
(per saperne di più...)

14th STMS WORLD Congress
of
TENNIS MEDICINE

Rome - Italy
8-9 May 2015


14° STMS World Congress of Tennis Medicine
Chairman: Giovanni Di Giacomo, MD
Per saperne di più...

2014
CORSO
Fisiosurgery
Riabilitazione post chirurgica della spalla


Corso Fisiosurgery 2014
(Vedi)




Pubblicazioni

Vedi tutte le pubblicazioni...

Novità
Anatomia Funcional de Ombro
Atlas de Anatomia Funcional de Ombro
G. Di Giacomo - Nicole Pouliart
Alberto Costantini - Andrea De Vita


Shoulder Instability

Shoulder Instability
G. Di Giacomo - A. Costantini
A. De Vita - N. De Gasperis


Vedi tutte le pubblicazioni...

Link utili

Centro Diagnosi & Cura Dolore
www.terapiadolorevertebrale.it

English version
English version

Novità! Scarica l'applicazione gratuitamente

Scarica l'applicazione...

La spalla in breve...

La Spalla non è un'unica articolazione ma il suo movimento è legato a una sincronia perfetta di diverse articolazioni stabilizzate da complessi capsulo legamentosi, e attivate da gruppi muscolari differenti.

La stabilità e la mobilità in questa articolazione devono necessariamente trovare un compromesso.

Molte delle patologie della spalla sono in effetti localizzate nelle strutture deputate alla stabilità (capsula - complesso capsulo-labrale: capsuliti) e alla motilità (tendini della cuffia dei rotatori), nonché da processi degenerativi (artrosi) e traumatici (fratture: frattura di omero).

(v. Patologie)


Risulta quindi chiaro come la spalla sia un complesso sistema costituito da tre ossa (scapola - omero - clavicola) che sono in rapporto tra di loro mediante muscoli, tendini e legamenti.

La clavicola unisce la spalla alla gabbia toracica, tenendola lontana dal tronco, ed è collegata per mezzo dell'articolazione acromion-claveare alla scapola, che è larga, piatta e triangolare.

L'acromion si protende dalla scapola per formare una sorta di copertura alle strutture sottostanti.

Il processo coracoideo è parte della scapola, da esso prendono origine e inserzione diverse strutture tendinee e legamentose (tendine del capo breve del bicipite, tendine del coracobrachiale, tendine del piccolo pettorale, legamento coraco-acromiale, legamento conoide e trapezoide).

La testa dell'omero e la cavità glenoidea con i legamenti gleno-omerali costituiscono l'articolazione gleno-omerale che è la più mobile del corpo. In definitiva la spalla è l'espressione dei movimenti coordinati di più articolazioni: la gleno-omerale, la scapolo-toracica e l'acromion-claveare.

Tra l'acromion e la cuffia dei rotatori è presente una borsa "ammortizzatore" che svolge una funzione di cuscinetto tra i tendini e l'osso sovrastante. Questa piccola sacca può facilmente infiammarsi.

(v. Conoscere la spalla)



Contatore
Avviso: Le immagini contenute in questo sito non possono essere usate  senza esplicito permesso.
Notice: All the images contained in this site can't be used without the permission of the site's owner.
CSS-Validator HTML401-Validator